video-ricetta: Muffin salati ai carciofi vegetariani

rid2

 

Sta arrivando???? Forse è ancora un po’ troppo presto, ma questo timido sole di inizio marzo mi fa già pensare ai picnic pasquali e primaverili…e si sa che nel pranzetti al sacco i muffin e le torte salate la fanno da padroni!

 

carciofi

 

Oggi vi propongo una delle mie ricette preferite per fare dei deliziosi muffin salati leggeri e ricchi di verdurine, io ho scelto di mettere i carciofi, ma voi potete unire quello che vi piace di più, zucchine, broccoletti, spinaci, rape ecc…

Sono morbidissimi e si mantengono tali per giorni.

 

IMG_2727

 

Ingredienti:

- 200g di farina integrale

- 3 uova bio (1 intero e 2 albumi)

- 2 cucchiai di fiocchi d’avena

- 2-3 cucchiai di olio evo

- parmigiano

- 2 cucchiaini di lievito per pizze salate (quello istantaneo)

- sale

- erbe aromatiche

- peperoncino

- cubetti di formaggio

- semi di papavero e sesamo Melandri

- latte q.b.

 

Pulite i carciofi e tagliuzzateli finemente, scottateli in padella con poca acqua, olio e sale. Quando saranno pronti lasciateli intiepidire, intanto in una terrina unite il resto degli ingredienti (tranne i cubetti di formaggio e semini), incorporate i carciofi e poco latte se necessario, la consistenza dovrà essere abbastanza morbida.

Ungete 6 o 7 pirottini e spolverate gli stampini con del pane grattato, versate l’impasto e guarnite con il formaggio e i semini.

Infornate a 170° per circa 20 minuti.

 

Muffin Vegan al cioccolato e banana

  • 160
    kcal
  • cupcake vegan cocco banana

     

    Buongiorno!

     

    Cosa c’è di meglio che svegliarsi la mattina con il sole e seduti in balcone mangiare un muffin al cioccolato…dico un muffin di quelli morbidi, goduriosi, peccaminosi, quelli tipici americani leggermente umidi e mentre lo mangi pensi “ma come lo faranno?!”, ma soprattutto che roba ci sarà dentro??

     

    Io non so cosa ci sia in quelli tipici americani-inglesi, ma so che se anche voi amate questi dolcetti dovete provare questa ricetta! E’ UN ORDINE.

    Non credevo neanche io venissero così buoni e con mio grande orgoglio posso dire che sono più buoni di quelli classici! Credetemi!

     

    Sono totalmente vegan, quindi non contendono ne uova, ne latticini. Inoltre sono di una facilità estrema!

     

    cupcake vegan cocco banana-1

     

    Ingredienti:

     

    - 1 banana

    - 250 g di farina 00

    - 160 g di zucchero

    - 150 ml di latte di cocco

    - 150 ml di latte di riso (o acqua)

    - 50 ml di olio di semi

    - 1 bustina di lievito per dolci

    - 1 cucchiaino di burro d’arachidi (prestissimo la ricetta) – facoltativo

    - 4 cucchiai di cacao amaro in polvere

     

    In una terrina schiacciate la banana con una forchetta, quando sarà diventata cremosa aggiungete lo zucchero, l’olio e la farina poco alla volta, alternando con il latte di cocco e di riso, unite infine il cacao in polvere, il burro d’arachidi e il lievito per dolci. Mescolate  bene e versate l’impasto nei pirottini o in una teglia ricoperta di carta forno. Io, vista l’aria primaverile ho usato i coloratissimi pirottini in silicone Pavoni, che ho unto leggermente. Quanto mi piacciono!

     

    Infornate a 170° statico (importantissimo!) per 20-30 minuti circa (fate la prova stecchino). Io non ho resistito dal decorarli con un ciuffettino di panna vegetale e un fiorellino in pasta di zucchero!!

     

    cupcake vegan cocco banana-2

     

    Sono di una bontà incredibile, morbidissimi e gustosi,  ma soprattutto leggeri e sani. Il connubio perfetto, con questo impasto ho realizzato anche un torta, che forse è ancora più buona dei muffin e sarà spesso presente nella mia colazione mattutina!

     

    Fateli e fatemi sapere.

     

    Un bacio Elisabetta

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Pasqua e tradizioni: la nostra colazione marchigiana

     

    COLAZIONE DI PASQUA 2011-1

    Casa mia la mattina di Pasqua si riempie di profumi inebrianti, tra pasqualina, pane, torta di foraggio…la tradizione pasquale marchigiana offre vere prelibatezze che non cucinare per la tradizione pasquale è davvero un peccato…di gola!

    Il prete passando a benedire la casa ha trovato la tavola apparecchiata con la migliore tovaglia ricamata a mano, con tanti cibi: le uova sode (in alcuni casi anche colorate), le pizze, il salame, il vino, l’acqua e il pane.

    Sono cose e altre ancora che sono state tradizionalmente fatte benedire per essere utilizzate la mattina di Pasqua per la colazione.

    In alcune zone delle Marche la tradizione della colazione, della mattina di Pasqua, è ancora forte e mette in secondo piano il pranzo.

    Oltre alle vivande benedette, due pietanze popolarissime nell’entroterra marchigiano, si preparano quella mattina.

    La frittata con la mentuccia (in alcune zone è fatta anche con l’acqua benedetta), e la corata d’agnello in padella.

    (http://www.saperesapori.eu/)

    Ovviamente ogni famiglia ha la sua ricetta, che si tramanda di generazione in generazione, ma noi, con una mamma siciliana abbiamo adattato le ricette delle più classiche preparazioni!

    Quest’anno sulla nostra tavola c’erano: Torta di formaggio in cassetta, Frittata alle erbe aromatiche, Pasqualina con biete e spinaci, Insalata di asparagi, Uova di quaglia sode, Segna posto al foraggio, Salame Strolghino, Tagliere di formaggi marchigiani con Casciotta di Urbino e Caciotta di Colfiorito, Noci e Fave fresche in baccello; il tutto accompagnato da un ottimo Verdicchio di Castelli di Jesi.

    IMG_8568COLAZIONE DI PASQUA 2011

    Torta Pasqualina:

    Per realizzare questa torta non abbiamo usato la solita sfoglia, ma una parte dell’impasto della torta di formaggio, la ricetta l trovate a questo link: http://rosijofarecon.blogspot.com/2009/05/pizza-al-formaggio-dalla-tradizione.html

    L’interno era fatto con: - 500g circa di bietoline - 500g circa di spinaci - 250g di ricotta fresca - 100g di Speck - 1 uovo sodo - olio extravergine di oliva - erbe aromatiche - sale

    Per prima cosa si lessano le verdure in acqua salata, una volta cotte si strizzano bene per eliminare l’eccesso d’acqua e si tagliano in piccoli pezzetti; in una boule si impastano le verdure con il resto degli ingredienti. A questo punto si stende una parte di impasto per la pizza lievitato e si fodera lo stampo  facendolo aderire ai bordi della teglia. Si riempie la torta con il ripieno di verdure e si dispone l’uovo sodo al centro. Si chiude la torta con un sottile strato di pasta, si bucherella e si chiude, con l’aiuto di una forchetta, sui bordi.

    In forno a 180° fino a doratura.  La torta è stata cotta nello stampo da crostata antiaderente di Guardini.

    COLAZIONE DI PASQUA 2011-2 COLAZIONE DI PASQUA 2011-3COLAZIONE DI PASQUA 2011-4COLAZIONE DI PASQUA 2011-5 La Torta di formaggio è stata preparata da mia sorella Federica, sempre seguendo questa ricetta: http://rosijofarecon.blogspot.com/2009/05/pizza-al-formaggio-dalla-tradizione.html

    COLAZIONE DI PASQUA 2011-6

    Salamino Strolghino di Terre Ducati COLAZIONE DI PASQUA 2011-7 Segna posto di pane personalizzati con semi di sesamo, pinoli, semi di papavero e di zucca, adagiati su deliziosi fazzoletti “fioriti” piegati a forma di fiore di loto! COLAZIONE DI PASQUA 2011-8  COLAZIONE DI PASQUA 2011-9 Insalata fredda di asparagi lessati, uova di quaglia e fiori di borraggine

    COLAZIONE DI PASQUA 2011-10  COLAZIONE DI PASQUA 2011-11

    Frittata alle erbe aromatiche preparata con: - 3 uova - erbe aromatiche fresche (mentuccia, maggiorana, erba cipollina, origano fresco e finocchietto) - sale - olio extravergine

    COLAZIONE DI PASQUA 2011-12

    Tagliere di formaggi con noci e fave fresche COLAZIONE DI PASQUA 2011-13 Ed ecco che ci siamo gustati COLAZIONE DI PASQUA 2011-15

    Abbiamo trascorso una bellissima giornata, rallegrata anche dal buonumore mia madre che non regge il vino!!

    Spero vi piaccia, un bacione Elisabetta!

    Buona Pasqua

     

    centrotavola di pasqua

    Oggi faccio un post veloce, ci tenevo ad augurare a tutti voi una serena e felice Pasqua, anche se un pò in ritardo spero che il mio augurio possa arrivare a tutti voi che in questi mesi mi avete sempre deliziato con le vostre splendide parole e a chi ancora non ho avuto il piacere di conoscere!

    Questo è il centrotavola realizzato da mia mamma, con i cookie-pops e dei coloratissimi cup-cake fatti da me!

    cupcake pasquali

    cupcake pasquali-1

    cupcake pasquali-3

    cupcake pasquali-2

    Domani vi mostrerò la pomposa colazione pasquale marchigiana che ogni anno io e la mia famiglia prepariamo con cura in ogni minimo dettaglio!

    Un bacio Elisabetta

    Teneri nidi colorati

     

    nest cupcake

    La Pasqua si avvicina e io ho tantissime cosine che vorrei mostrarvi… Inizio oggi con questi cupcake a forma di nido…era da un po’ che volevo farli e finalmente ieri tra mille impegni sono riuscita a prendere una pausa e farli!

    I muffin sono una nuova ricetta…di solito butto giù sempre tutto ad occhio e non segnando mai le dosi il risultato non torna mai!!  Ma stavolta ho fatto uno sforzetto e ho appuntato tutto per bene…sono venuti davvero davvero buoni, molto leggeri, fruttati e non troppo grassi!  L’ideale!

    I pirottini super colorati, come avrete visto, sono in silicone…ovviamente Pavoni! Che dire… sono bellissimi! Pratici e riutilizzabili, questi pirottini si possono usare con qualsiasi impasto; l’unico consiglio che posso dare è quello di imburrarli leggermente se si usano impasti poveri di grassi (come questi muffin)!

    nest cupcake-1  

    nest cupcake-2

    Per i muffin (x 12 porzioni)

    - 1 uovo - 125 g di zucchero - 50 g di frumina - 75 g di farina 00 - 50 g di olio di semi - 70 g di latte - 1 vasetto di yogurt alla frutta (io ho usato ananas e pesca) - 40 g di farina di cocco - 1 bicchierino di limoncello o mandarinetto - 1/2 bustina di lievito

    Si impastano tutti gli ingredienti in una ciotola, dopodiché si versa l’impasto nei pirottini (leggermente imburrati) e si mettono in forno a 160° fino a doratura.

    nest cupcake-3

    nest cupcake-4

    Per i biscotti glassati

    - 1 uovo - 65 g di zucchero - 170 g di farina - 50 g di olio di semi - 1 cucchiaino di lievito - la buccia grattugiata di mezzo limone

    Questo tipo di frolla è in assoluto la mia preferita, ho abbandonato la classica al burro, mi trovo molto meglio con questa: velocissima e molto più leggera. Inoltre la si può aromatizzare come più si vuole, liquore, vaniglia, anche thè…

    Si fa la classica fontana con la farina e si mette in mezzo l’uovo, si impasta aggiungendo zucchero, olio, lievito e limone… I biscottini li ho infornati per pochi minuti a 160°, attenzione che bruciano in fretta!

    Il nido è realizzato in panna montata aromatizzata al cioccolato e le uova sono in pasta di zucchero!

    nest cupcake-5

    nest cupcake-6

    Per oggi è tutto…spero vi piacciano!

    Vi mando un bacio grossisssssimo e alla prossima ricettina per Pasqua!