Cioccolatini ripieni all’arancia

Quando anche a San Valentino le idee su cosa regalare sono scarse, l’unica soluzione è buttarsi su dei cioccolatini ripieni, che secondo me sono sempre il regalo perfetto! Fatti con le nostre manine, facili, veloci, d’effetto, aromatizzati a proprio gusto, o meglio a quello della nostra metà e sempre graditi!

 

cioccolattini

 

Io vi propongo una versione invernale ed esotica, dei cioccolatini con arancia, cocco e uvetta candita resi particolari dai fiocchi d’avena all’interno del guscio di cioccolato che renderanno i dolcetti ancora più croccanti!

 

Ingredienti:

- cioccolato extra fondente

- pochi fiocchi d’avena tagliuzzati grossolanamente

- buccetta d’arancia

- uvetta candita

- cocco grattugiato

- un goccio di liquore (io ho usato l’amaretto)

 

Sciogliete al microonde o a bagnomaria il cioccolato fondente e unite un po’ di fiocchi d’avena, aiutandovi con un cucchiaino spalmate un po’ di composto nelle formine per i cioccolatini (in silicone o policarbonato) e lasciate raffreddare bene.

 

cioccolattini-001

 

Intanto preparate il ripieno tritando buccia d’arancia, uvetta, cocco e liquore (la farcitura non deve risultare troppo morbido) se volete renderlo più dolce e amabile potete unire poco miele.

Riempite i gusci di cioccolato con il ripieno e chiudete con altro cioccolato fondete.

Lasciate raffreddare e riposare almeno un paio d’ore e i vostri cioccolatini sono pronti per essere impacchettati e donati a chi se li merita!!!!!! hihi

 

Spero che la ricetta vi sia piaciuta,

Elisabetta

Pangoccioli senza burro e senza uova

IMG_1283

 

Una di quelle merendine commerciali che adoro sono i pangoccioli, quindi non potevo non cimentarmi nella sperimentazione di una versione sane e leggera, ma sempre golosa!

 

Ingredienti:

- 500 g di farina (che potrete miscelare a vostro piacimento: integrale, multi cereale, farro, kamut ecc…)

- 3-4 cucchiai di olio evo

- 80 g di zucchero grezzo di canna

- 2 cucchiaini di lievito di birra secco

- 300 ml di latte di mandorla

- 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

- cioccolato extra fondente a piacere

 

In una terrina o nella planetaria impastate per almeno 10 minuti le farine con tutti gli ingredienti ad eccezione del cioccolato fondente, coprite con un foglio di pellicola o un canovaccio umido e lasciate lievitare almeno due ore in un luogo tiepido.

 

Quando l’impasto avrà lievitato unite le gocce di cioccolato fondente e dividetelo in palline da circa 60 g l’una. Disponetele su una placca ricoperta da carta forno, coprite e lasciate lievitare altre 2 ore.

 

Spennellate con poco latte di mandorla e cuocete i panini a 175-180° ventilato fino a doratura.

Si possono anche congelare, per averli sempre a portata di mano, ricordate di metterli in congelatore al termine della seconda lievitatura.

 

IMG_1287

 

Spero vi piacciano,

Elisabetta

Torta al cioccolato light e senza glutine

torta fag   ciocco

 

Una torta morbida, leggera e low carb. La particolarità di questa ricetta sta nel fatto che è preparata con i fagioli neri! Si, avete capito bene, i fagioli!

 

Negli USA spopola, la “black bean cake” ha contagiato anche me e seppur molto scettica l’ho voluta provare! Promossa a piani voti, la torta è squisita e ovviamente il sapore delicato dei fagioli non interferisce minimamente con zucchero e cioccolato!

 

torta fag   ciocco-001

 

Mentre leggevo in cucina la ricetta che mi ero appuntata mi rendo conto che non aveva latticini, grassi e farina, inizialmente pensavo fosse un mio errore invece sono proprio i fagioli a rendere l’impasto morbido e pastoso senza bisogno di aggiungere altro! Ero indecisa sul titolo, senza farina, senza latte, senza olio, senza burro, senza….ok facciamo light senza glutine!

 

torta fag   ciocco-003

 

Ingredienti:

- 400g fagioli neri lessati Melandri

- 3 uova

- 100 g di zucchero grezzo di canna

- 3 cucchiai di cacao in polvere

- 50g di cioccolato extra fondente

- 1 cucchiaino di caffè in polvere

- 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

- 1 cucchiaino di lievito per dolci

- la buccia grattugiata mezza arancia bio

- 1 pizzico di sale

 

Frullate i fagioli con 1 uovo e impastate il resto degli ingredienti, unite in ultimo il cioccolato fondente tagliato a pezzi (io ho unito anche poche nocciole), versate il composto in una teglia di 20 cm di diametro ricoperta di carta forno e cuocete a 175° statico per 30-40 minuti (fate la prova stecchino!)

 

torta fag   ciocco-002

 

Una volta sfornata la torta lasciatela riposare in frigo almeno un giorno e poi gustatevela!

 

Si conserva parecchi giorno e diventa sempre più buona!

Panettone vegan: senza burro, né uova

Non è Natale se….non c’è una bella fetta di panettone per partire la mattina!

 

panettone veg

 

Il panettone è uno tra i miei dolci preferiti, fosse per me lo mangerei tutto l’anno, ma forse proprio perchè si trova in questo periodo acquista un sapore ancora più particolare! Il problema è uno…extracalorico! Così mi sono messa alla ricerca di una ricetta vegan, cruelty free, che non fosse esageratamente ricca, ma neanche troppo povera, perchè si sa, quando poi si toglie tutto il sapore ne risente!

 

panettone veg-001

 

panettone veg-002

 

Ricetta ispirata da una trovata su Veganblog, che ho poi riadattato ai miei gusti!! Il risultato? Un dolce buonissimo, profumato e leggero che sostituisce senza rimpianti il classico e tradizionale! Davvero, ma davvero buono!!!

 

Ingredienti:

 

- 300 g di farina manitoba

- 500 g di farina bianca 00

(Io ho messo 150 g di glutine di frumento, 500 g di farina 00 e 150 di farina di farro integrale)

- 50 g di amido di mais

- 400 g di zucchero di canna

- 250 g di margarina senza grassi idrogenati

-  1 bustina e 1/2 di lievito di birra secco

- 300 ml di latte di soia (caldo, NON BOLLENTE)

- 1 pizzico di sale

- 1/2 cucchiaino di curcuma

- 2 cucchiaini di estratto di vaniglia o 1 baccello

- 3 arance e 1 limone bio

- uvetta e canditi

 

In una terrina mescolate tutti gli ingredienti secchi (ad eccezione di uvetta e canditi), grattugiate la buccia di 1 arancia e il limone, aggiungete la margarina e unite poco alla volta il latte, impastate bene per almeno 10 minuti fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Se dovesse risultare troppo appiccicoso mentre impastate spolverate il piano da lavoro con un po’ di farina, l’impasto sarà comunque abbastanza umido e morbido.

 

Formate una palla e lasciate lievitare un un luogo caldo per tutta la notte.

 

Il mattino seguente mettete in ammollo l’uvetta e preparate i canditi con la buccia delle 2 arance. Tagliatela in piccoli pezzetti e lasciate caramellare a fuoco in una padella antiaderente con qualche cucchiaino di zucchero di canna e un goccio d’acqua, quando i nostri canditi saranno ben glassati, lasciamo intiepidire e aggiungiamoli, insieme all’uvetta asciutta e passata nella farina, all’impasto lievitato. Impastiamo bene e lasciamo lievitare ancora 2 ore. Dividiamo quindi in 2 parti ed inseriamo dentro uno stampo per panettone (io ho usato 2 formine di carta da 500g di portata).

 

Lasciamo lievitare 4-6 ore e cuociamo a 180° statico per i primi 20-30 minuti, poi abbassiamo il forno a 150° per altri 20-30 minuti c.a., sempre avendo l’accortezza di coprire la superficie con della stagnola.

 

panettone veg-003

 

Una vera delizia!!!!!

Palline proteiche al cocco e cacao

palline proteiche cocco e cacao 11-05-2012 11-01-57

 

Si sa che con le proteine in polvere si riescono a fare mille cose, dai dolci alla ricette salate…questa è una delle mie preferite, uno snack sano, molto molto molto goloso, queste palline di fiocchi d’avena sono una tira l’altra!

 

- 1 tazza di farina d’avena (fiocchi d’avena frullati)
- 1 pugno di fiocchi d’avena interi
- 2 cucchiai abbondanti di burro d’arachidi naturale (ricetta QUI)
- 1 cucchiaio di cacao amaro in polvere
- 1 1/2 cucchiaio di proteine in polvere
- 1/4 di cucchiaino di caffè o 1 misurino di preparato solubile per cappuccino o caffè
- miele q.b.
- latte di soia (o normale) q.b.

- farina di cocco q.b.

 

In una terrina mescolate tutti gli ingredienti secchi, aggiungete il burro d’arachidi, il miele e il latte di soia fino a formare un impasto omogeneo e abbastanza morbido, simile alla pasta frolla.

A questo punto possiamo formare le nostre palline, passarle nel cocco e lasciarle riposare in frigo per almeno 2 ore.

Si conservano parecchi giorni. Buonissime!!!