Pasqua e tradizioni: la nostra colazione marchigiana

 

COLAZIONE DI PASQUA 2011-1

Casa mia la mattina di Pasqua si riempie di profumi inebrianti, tra pasqualina, pane, torta di foraggio…la tradizione pasquale marchigiana offre vere prelibatezze che non cucinare per la tradizione pasquale è davvero un peccato…di gola!

Il prete passando a benedire la casa ha trovato la tavola apparecchiata con la migliore tovaglia ricamata a mano, con tanti cibi: le uova sode (in alcuni casi anche colorate), le pizze, il salame, il vino, l’acqua e il pane.

Sono cose e altre ancora che sono state tradizionalmente fatte benedire per essere utilizzate la mattina di Pasqua per la colazione.

In alcune zone delle Marche la tradizione della colazione, della mattina di Pasqua, è ancora forte e mette in secondo piano il pranzo.

Oltre alle vivande benedette, due pietanze popolarissime nell’entroterra marchigiano, si preparano quella mattina.

La frittata con la mentuccia (in alcune zone è fatta anche con l’acqua benedetta), e la corata d’agnello in padella.

(http://www.saperesapori.eu/)

Ovviamente ogni famiglia ha la sua ricetta, che si tramanda di generazione in generazione, ma noi, con una mamma siciliana abbiamo adattato le ricette delle più classiche preparazioni!

Quest’anno sulla nostra tavola c’erano: Torta di formaggio in cassetta, Frittata alle erbe aromatiche, Pasqualina con biete e spinaci, Insalata di asparagi, Uova di quaglia sode, Segna posto al foraggio, Salame Strolghino, Tagliere di formaggi marchigiani con Casciotta di Urbino e Caciotta di Colfiorito, Noci e Fave fresche in baccello; il tutto accompagnato da un ottimo Verdicchio di Castelli di Jesi.

IMG_8568COLAZIONE DI PASQUA 2011

Torta Pasqualina:

Per realizzare questa torta non abbiamo usato la solita sfoglia, ma una parte dell’impasto della torta di formaggio, la ricetta l trovate a questo link: http://rosijofarecon.blogspot.com/2009/05/pizza-al-formaggio-dalla-tradizione.html

L’interno era fatto con: - 500g circa di bietoline - 500g circa di spinaci - 250g di ricotta fresca - 100g di Speck - 1 uovo sodo - olio extravergine di oliva - erbe aromatiche - sale

Per prima cosa si lessano le verdure in acqua salata, una volta cotte si strizzano bene per eliminare l’eccesso d’acqua e si tagliano in piccoli pezzetti; in una boule si impastano le verdure con il resto degli ingredienti. A questo punto si stende una parte di impasto per la pizza lievitato e si fodera lo stampo  facendolo aderire ai bordi della teglia. Si riempie la torta con il ripieno di verdure e si dispone l’uovo sodo al centro. Si chiude la torta con un sottile strato di pasta, si bucherella e si chiude, con l’aiuto di una forchetta, sui bordi.

In forno a 180° fino a doratura.  La torta è stata cotta nello stampo da crostata antiaderente di Guardini.

COLAZIONE DI PASQUA 2011-2 COLAZIONE DI PASQUA 2011-3COLAZIONE DI PASQUA 2011-4COLAZIONE DI PASQUA 2011-5 La Torta di formaggio è stata preparata da mia sorella Federica, sempre seguendo questa ricetta: http://rosijofarecon.blogspot.com/2009/05/pizza-al-formaggio-dalla-tradizione.html

COLAZIONE DI PASQUA 2011-6

Salamino Strolghino di Terre Ducati COLAZIONE DI PASQUA 2011-7 Segna posto di pane personalizzati con semi di sesamo, pinoli, semi di papavero e di zucca, adagiati su deliziosi fazzoletti “fioriti” piegati a forma di fiore di loto! COLAZIONE DI PASQUA 2011-8  COLAZIONE DI PASQUA 2011-9 Insalata fredda di asparagi lessati, uova di quaglia e fiori di borraggine

COLAZIONE DI PASQUA 2011-10  COLAZIONE DI PASQUA 2011-11

Frittata alle erbe aromatiche preparata con: - 3 uova - erbe aromatiche fresche (mentuccia, maggiorana, erba cipollina, origano fresco e finocchietto) - sale - olio extravergine

COLAZIONE DI PASQUA 2011-12

Tagliere di formaggi con noci e fave fresche COLAZIONE DI PASQUA 2011-13 Ed ecco che ci siamo gustati COLAZIONE DI PASQUA 2011-15

Abbiamo trascorso una bellissima giornata, rallegrata anche dal buonumore mia madre che non regge il vino!!

Spero vi piaccia, un bacione Elisabetta!