Video-ricetta: Pere in crosta per San Valentino

buon

 

Domani sarà San Valentino, come ogni anno questo giorno si colorerà di rosa, cuori, cioccolatini, baci e abbracci…non sono mai stata un’amante di questa festa non essendo molto romanica, mi è sempre rimasta indigesta!

Però quest’anno ho fatto un eccezione e insieme al mio fidanzato (un po’ timido davanti la telecamera!!!) abbiamo fatto un dolce video, ma non troppo dato che sono delle pere ripiene al formaggio! Non troppo leggera come ricetta, ma molto molto gustosa e, ogni tanto, ci sta!

Mi sono divertita tanto con Gianpaolo a fare questo “dolcetto” un po’ particolare, lui è stato bravissimo, sia a fare la sua meravigliosa brisè senza burro, che sopportarmi in tutti questi giorni passati insieme!

 

scelta

 

Ingredienti:

 

200g di farina bianca

80g di olio evo

70g di acqua

latte per spennellare

succo di mezzo limone

cannella

sale

formaggi a piacere (brie e gorgonzola)

3 pere

un cucchiaio di brandy

mandole e noci a pezzetti

zucchero di canna

 

Per prima cosa bisogna spaccare a metà le pere, rimuovere il torsolo, i semi e la buccia.

Con uno scavino, rimuovere anche un po’ di polpa e metterla da parte.

Spennellare le pere con il succo del limone in modo che non anneriscano e disporle su una placca da forno.

Per la pasta brisè senza burro bisogna unire la farina e il sale all’olio extra vergine di oliva e iniziare ad impastare, aggiungere secondariamente l’acqua poco alla volta fino ad ottenere un palla liscia e omogenea.

Stendere la pasta e ritagliare delle “gocciolone” con cui vanno foderate le pere.

Prima di infornare a 180° per 15-20 minuti, spennellare con il latte e spargere un po’ di zucchero di canna sopra.

Per il ripieno, mischiare la pera, con un goccio di brandi, un pizzico di cannella e i formaggi.

Riempire le pere, spolverare sopra un po’ di mandole e noci tritare, quindi infornarle nuovamente fino a doratura!

 

 

Vi auguriamo un felice San Valentino.

Un amore di torta, arancia e cioccolato!

  • 140
    kcal
  •  

    San Valentino ci siamooooo!

     

    Cosa avete preparato per la vostra dolce metà?

    Questi giorni di neve mi hanno tenuto tappata in casa con tanta voglia di sperimentare ricettine amorose per San Valentino, peccato mi sia svegliata tardi e il fatidico giorno sia già arrivato con mio grande stupore…come passa veloce il tempo!  

    Ma non disperiamo… quella che vi presento oggi è una torta leggera, ma mooooooolto gustosa! La ricetta è della mamma della mia dolce metà, che la domenica mi portava sempre una fettina di questa fantastica ciambella, fino a chè mi sono decisa e ho chiesto la ricetta!

     

     

    Ottima, sia nella consistenza che nel gusto e data la mia sfrenata passione per le arance ho deciso di reinterpretarla usando questo magnifico frutto e l’abbraccio avvolgente del cacao. Lo stampo usato è il cuore With Love Pavoni.

     

     

    Ingredienti:

    - 4 uova

    - 300 g di farina “00″

    - 180 g di fecola di patate

    - 200 g zucchero

    - 2 tazzine da caffè di olio di semi

    - succo e buccia grattugiata di 2 arance

    - estratto di vaniglia

    - qualche cucchiaio (circa 50 g ) di cacao amaro

    - 1 bustina di lievito per dolci

     

    Si sbattono i tuorli con lo zucchero, l’olio e il succo d’arancia, si uniscono poco alla volta le farine, il lievito, la vaniglia e la buccetta.

    Montate ora a neve gli albumi e uniteli delicatamente all’impasto, dividetelo in due parti e unite il cacao amaro ad una di queste. Versate nella tortiera cercando di non mischiare troppo le due metà e infornate a 180° statico per circa 20-30 minuti (prova stecchino come al solito!)

     

     

    Provatela e vi innamorerete! Assicurato!

     

    Baci Elisabetta

     

    Menù di Natale – Cake all’arancia e thè

    Buongiornoooo!
    Altra ricettina per il menù di Natale, il tempo stringe!!! Oggi Vi presento una torta davvero gustosissima, la ricetta (che ho leggermente modificato) l’ho presa da un vecchio giornale di Cucina Italiana, forse del dicembre 2005…

     

    cake all'arancia-2

     


    In giornate fredde come queste è l’ideale per cominciare la giornata al massimo! Poi questa mattina qua da me il cielo ha buttato giù anche qualche fiocchetto di neve brrrrr!!!
    Cosa c’è di meglio di una bella fetta di torta profumata al bergamotto con una tazza di thè caldo?!? Per l’occasione mamma ha preparato questo bellissimo centrotavola, che contribuisce a scaldare l’atmosfera!

     

    cake all'arancia

    cake all'arancia-1

     

    Andate sul suo blog per vedere com’è fatta! Rosi Jo’

     

    Leggi il resto del post…

    Come realizzare il pan di spagna – Video Tutorial

    Eccoci! Il primo video!!

    Ho pensato di partire dalle basi e farvi vedere come realizzare il pan di spagna!

    Per una tortiera di 25 – 30 cm

     


     

    Ingredienti:

    - 6 uova

    – 240 g di zucchero

    – 120 g di amido di grano (frumina)

    – 120 g di farina “00″

    – 1 bustina di lievito per dolci

    – 1 pizzico di sale

     

    Procedimento:

    Montare in una planetaria o con dei frustini elettrici, gli albumi con un pizzico di sale.

    Quando saranno ben montati aggiungere lo zucchero e continuare a montare fino a raggiungere la consistenza della meringa.

    Aggiungere poi, poco alla volta, i tuorli; quando saranno ben assorbiti unire le farine setacciate e il lievito.

    Versare l’impasto nella teglia imburrata e infarinata e infornare nel forno statico a 175° per circa 20 minuti, fino a che il nostro dolce non si sia staccato pochi millimetri dalla teglia.

     

    I PASSAGGI IMPORTANTI:

    - Montare bene gli albumi e benissimo la meringa, dovrà risultare bella dura.

    - Far assorbire ogni ingrediente prima di aggiungere il successivo.

    Mescolare gli ingredienti (tuorli e farine) ad una velocità inferiore e far attenzione che il composto non smonti troppo.

    - Nella prima fase di cottura non aprire il forno per nessun motivo al mondo!!

    Cinnamon Rolls – Rotolo alla Cannella

    Oggi vi presento questi deliziosi dolcetti svedesi, che io amo profondamente!
    Sia per il meraviglioso profumo di cannella che invade la casa, sia per la loro delicatezza, una merenda sana ed equilibrata!
    Un dolcetto natalizio davvero godurioso e facile da fare!

    La ricetta è quella di Ciliegina sulla torta (leggermente modificata)

     

     

    Per l’impasto

    - 200 g di farina Manitoba

    - 300 g di farina “00″
    - 7 g di lievito disidratato (una bustina)
    - 50 g di zucchero semolato
    - 60 g di burro fuso raffreddato
    - 1 uovo grande leggermente sbattuto (a temperatura ambiente)
    - 250 ml di latte appena tiepido
    - 1 pizzico di sale
    - 1 bacca di vaniglia

     

     

    Per il ripieno di cannella

    - 1 cucchiaino colmo di cannella in polvere (io ne ho messa un po’ di più!)

    - 60 g di zucchero di canna

     

    Procedimento

    Impastare in una planetaria (o a mano) la farina con lo zucchero, il burro, l’uovo, il sale e la vaniglia, aggiungere poco alla volta il latte tiepido e unire i lievito. Lavorare bene fino formare un impasto liscio e omogeneo ( se dovesse risultare troppo molle aggiungere farina). 

     

    Lasciare lievitare in una luogo tiepido, coperto con un canovaccio o un foglio di pellicola.

     

     

     

    Una volta che l’impasto sarà raddoppiato, disporlo su una spianatoia infarinata e stenderlo allo spessore di circa 1 cm, 1,5cm, cercando di dagli una forma quanto più squadrata possibile.

     

     

     

    A questo punto dobbiamo spolverizzare su tutta la superficie lo zucchero a la cannella… 

     

     

     

     

    e poi bisogna arrotolare delicatamente l’impasto.

     

     

     

    Tagliare delle fettine spesse 1,5 cm e disporle su una teglia ricoperta di carta forno.

     

     

     

     

    Lasciare lievitare 1 ora circa le cinnamon rolls prima di infornare a  180° (forno statico) fino a che non saranno ben dorate.

     

    Servire semplici (io le proferisco così) o glassate!

     

     

     

     

    Si conservano bene per una settimana, ben chiuse!  Se una volta fredde dovessero risultare un pò dure, basterà scaldare in un padellino, sono deliziose!

     

    Spero vi siano piaciute un bacione e a presto

     

    Elisabetta