Video-ricetta: Pere in crosta per San Valentino

buon

 

Domani sarà San Valentino, come ogni anno questo giorno si colorerà di rosa, cuori, cioccolatini, baci e abbracci…non sono mai stata un’amante di questa festa non essendo molto romanica, mi è sempre rimasta indigesta!

Però quest’anno ho fatto un eccezione e insieme al mio fidanzato (un po’ timido davanti la telecamera!!!) abbiamo fatto un dolce video, ma non troppo dato che sono delle pere ripiene al formaggio! Non troppo leggera come ricetta, ma molto molto gustosa e, ogni tanto, ci sta!

Mi sono divertita tanto con Gianpaolo a fare questo “dolcetto” un po’ particolare, lui è stato bravissimo, sia a fare la sua meravigliosa brisè senza burro, che sopportarmi in tutti questi giorni passati insieme!

 

scelta

 

Ingredienti:

 

200g di farina bianca

80g di olio evo

70g di acqua

latte per spennellare

succo di mezzo limone

cannella

sale

formaggi a piacere (brie e gorgonzola)

3 pere

un cucchiaio di brandy

mandole e noci a pezzetti

zucchero di canna

 

Per prima cosa bisogna spaccare a metà le pere, rimuovere il torsolo, i semi e la buccia.

Con uno scavino, rimuovere anche un po’ di polpa e metterla da parte.

Spennellare le pere con il succo del limone in modo che non anneriscano e disporle su una placca da forno.

Per la pasta brisè senza burro bisogna unire la farina e il sale all’olio extra vergine di oliva e iniziare ad impastare, aggiungere secondariamente l’acqua poco alla volta fino ad ottenere un palla liscia e omogenea.

Stendere la pasta e ritagliare delle “gocciolone” con cui vanno foderate le pere.

Prima di infornare a 180° per 15-20 minuti, spennellare con il latte e spargere un po’ di zucchero di canna sopra.

Per il ripieno, mischiare la pera, con un goccio di brandi, un pizzico di cannella e i formaggi.

Riempire le pere, spolverare sopra un po’ di mandole e noci tritare, quindi infornarle nuovamente fino a doratura!

 

 

Vi auguriamo un felice San Valentino.

Muffin dolci di zucchine

  • 140
    kcal
  • muffin dolci di zucchine

     

    Buon pomeriggio!!!  Sfogliando il mio nuovo libro “Oggi meglio di ieri” di Tosca Reno mi sono imbattuta in tantissime ricettine davvero gustose e salutari, ma che dico?! Salutarissime! Tanto sane quanto buone.

     

    Il libro devo dire che, anche se non dedicato alla mia “tenera” età, mi sta piacendo davvero un sacco e lo consiglierei a qualsiasi donna dai 30 in su! Si parla di benessere sia psicologico che fisico, Tosca è una grande, la adoro!!!

     

    Tornando alle ricette, dicevo che nel libro ci sono davvero tantissimi spunti su come intraprendere una dieta SANA senza rinunce, anzi, aggiungerei io, molto più gustosa e appagante di una piena di schifezze e preparati pronti. In fondo al libro c’è un piccolo ricettario dal quale ho preso questa ricettina, che ho poi leggermente modificato!

     

    All’inizio ero un po’ scettica, mischiare le zucchine a miele, cannella e frutta secca…non lo so…poi una volta sfornati questi simpatici muffin mi sono dovuta ricredere all’istate, che dire?

     

    muffin dolci di zucchine-001

     

    muffin dolci di zucchine-003

     

    Sono deliziosi…leggerissimi e morbidi, una goduria senza sensi di colpa!!

     

    Inoltre hanno anche un discreto apporto proteico e basso contenuto di zuccheri:

    - proteine: 6 g

    - zuccheri: 3 g

    - grassi: 5 g

    - carboidrati: 11 g

     

    muffin dolci di zucchine-002

     

    Ingredienti per 12 muffin (belli grossi):

    - 200 g di zucchine tritate finemente

    - 115 g di farina di farro

    - 115 g di farina integrale o di grano saraceno

    - 1 tuorlo

    - 2 albumi montati a neve

    - 80 g di margarina (scegliete quella senza grassi idrogenati!)

    - 3 cucchiai colmi di miele

    - 1 cucchiaio abbondante di sciroppo di mele Rigoni di Asiago

    - 1/2 cucchiaino di bicarbonato

    - 1/2 cucchiaino di lievito vanigliato

    - cannella e gocce di cioccolato

     

    Mescolate in due ciotole separate gli ingredienti secchi (farine, lievito, bicarbonato, cannella) e quelli molli (tuorlo, zucchine, margarina, miele). Mescolate bene i due compostiseparati e uniteli delicatamente. Incorporate ora anche gli albumi montati a neve, facendo attenzione a non smontare troppo l’impasto.

     

    Riempite i pirottini disposti in una teglia per muffin e infornate a 190° ventilato per circa 20 minuti, fate la prova stecchino.

     

    Facilissimi e sani!!!

     

    baci zuccherosi Eli

    (graizie mamy-fede per sfondo e foto! Con la lingua fuori)

    Sushi di frutta esotica e marmellata di mirtilli neri

    sushi di frutta-005

     

    Piano piano sto tornando a curare questo povero blog che sente tanto la mia mancanza! Presto apporterò qualche novità tecnica per renderlo più fruibile, nel frattempo mi distanzio un po’ dal mondo delle torte decorate per farvi vedere l’ultima ricettina progettata con i prodotti Rigoni di Asiago, che stimo sempre di più!

    In occasione del loro nuovo contest “Un dolcissimo piatto esotico”  ho pensato di creare un freschissimo sushi di frutta esotica racchiuso in un foglio di frutti rossi e marmellata di mirtilli che va a sostituire la classica alga nori (buona!)

     

    sushi di frutta-011

     

    Foglio di frutta:

    - 4 1/2 tazze di fragole, lamponi e kiwi

    - 1/2 mela grattugiata

    - 2 cucchiai di marmellata ai mirtilli neri Rigoni di Asiago

    - 1 cucchiaio di succo di limone

    - 1 o 2 cucchiai rasi di zucchero

    - zenzero fresco (a piacere)

     

    Sushi

    - 100 g di riso per sushi o la varietà –originario-

    - 3 cucchiai di latte di cocco

    - 1 cucchiaino di aceto di mele (con un cucchiaino di zucchero)

    - 1 pizzico di sale

    - frutta esotica a piacere (mango, ananas, papaya ecc…)

     

    Salsa ai mirtilli e yogurt

    - 60g di yogurt greco

    - 1 cucchiaino di marmellata di mirtilli neri Rigoni di Asiago

     

    Per prima cosa tagliate tutta la frutta a piccoli pezzettini e versatela in una pentola, aggiungete la mela, la marmellata, il limone, lo zucchero e lo zenzero, mettete sul fuoco basso coprendo con un coperchio e lasciate sobbollire fino a che la frutta non sia diventata quasi una purea, a questo punto frullate il tutto con un frullatore ad immersione.

     

    Quando il composto sarà liscio e omogeneo filtratelo per eliminare i vari semini e versatelo in una teglia ricoperta di pellicola (che avrete leggermente unto con dell’olio di mandorle) o carta forno e lasciate asciugare in forno (lasciate uno spiraglio aperto) a 60°- 80° fino a che non si sia completamente rappreso, non abbiate fretta, dimenticatevelo anche 4 o 5 ore!

     

    Quando il foglio sarà pronto lasciatelo raffreddare pochi minuti e con estrema delicatezza staccatelo, avvolgetelo poi in un foglio di pellicola e usatelo pure come più vi ispira!

     

    sushi di frutta sushi di frutta-001

     

    sushi di frutta-002

     

    Per preparare il sushi lavate molto bene il riso sotto l’acqua fredda, in modo che possa perdere quanto più amido possibile, quando l’acqua di lavaggio inizierà ad essere abbastanza limpida versatelo in una pentola (o nella risottiera), aggiungete circa 150 g d’acqua e lasciate cuocere. Una volta che il riso è pronto irroratelo con l’aceto e il latte di cocco e lasciatelo raffreddare.

     

    Per comporre il sushi prendete una striscia del foglio di frutta e spalmateci sopra il riso, aggiungete la frutta esotica tagliata a fettine listarelle e avvolgetelo, cercate di non lasciare il sushi troppo “largo”, più è compatto meglio è!

     

    sushi di frutta-003 

     

    sushi di frutta-004

     

    Tagliate ora i classici rotolini e serviteli con un pizzico di cocco disidratato sopra e la salsina di yogurt!

     

    sushi di frutta-006

     

    sushi di frutta-007

     

    sushi di frutta-008

     

    piatto-esotico1-300x164

     

    Spero vi sia piaciuta un bacio eli!

     

    Merenda con la Befana! Biscottini salati al Philadelphia

  • 130
    Kcal
  • befana-4

     

    Ecco un’idea dell’ultimo minuto per il pomeriggio della befana…ma non solo!

    La calza della befana piena di biscottini salati light al formaggio!

     

    befana-7

     

    befana-8

     

    Ho ritagliato e cucito tante calzette di carta velina e le ho riempite con tutte queste leccornie salate e poco caloriche, da mangiare a cuor leggero!! Anzi che proporvi le solite caramelle e cioccolatini vi presento questa alternativa sana e perfetta da realizzare con i vostri bimbi, poi dato che è l’ultima festa cerchiamo di festeggiarla al meglio!!

     

    befana-3

     

    Le calzette le ho riempite di biscottini salati, grissini e un piccolo “crescione” farcito con stracchino, insalata e bastoncini di prosciutto, ma di questo vi metterò la ricetta prestissimo! I miei hanno arricchito la loro calza anche con frittelle di zucchine…

     

    befana-5

     

    I biscottini sono velocissimi da fare e da cuocere, sono quindi perfetti anche per ospiti improvvisi, aperitivi e buffet, come dicevo sono leggerissimi e senza burro!

     

    Ingredienti (per 8 persone)

    - 150 g di farina “00

    - 80 g di Parmigiano o Grana

    - 80 g di Philadelphia light

    - 1 uovo

    - 1 cucchiaino di olio extravergine

    - 1/2 cucchiaino di paprica o altre spezie

    - 1/2 cucchiaino di lievito chimico per pizza

    - sale

     

    befana

     

    Impastare tutti gli ingredienti a mano o in un’impastatrice fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Stendere la pasta in una sfoglia sottile, ricavarne le varie formine e informare a 180° statico fino a doratura.

    Facili no?! Sono uno tira l’altro!

     

    befana-1

     

    Se volte una versione ancora più golosa farciteli con crema di prosciutto, salmone, tonno o ancora meglio erbette fresche…mmmm

     

    befana-2

     

    Spero che l’idea vi piaccia! Un bacio grande grande Eli

     

    Menù di Natale – Rotolo di verdure

  • 215
    Kcal
  • Finalmente posso farvi vedere questo rotolone di pasta pane farcito, anzi, stra farcito di verdurine!
    Era da tanto che volevo mostrarvelo!
    Secondo me sulla tavola di Natale ci starebbe proprio bene, un piatto leggero, sano e ricchissimo di verdura…
    Ogni tanto mi prende voglia di questi rotoloni buoni sia appena sfornati, caldi fumanti, che freddi di frigo, da divorare alle 11.30 del mattino, dopo aver colorato chili di pasta di zucchero, aver ripulito il lavandino almeno 3 volte e fotografato tutto quello che si è preparato la sera prima!
    Se poi quello che si mette sotto i denti e leggero, poco grasso e gustosissimo ancora meglio!

     

    Pane ripieno

     

    Per la pasta pane (circa 500 g)
    - 25 g di burro
    - 100 ml di acqua
    - 100 ml di latte
    - 1/2 bustina di lievito di birra secco
    - sale q.b.
    - farina “00” q.b.
    - 1 cucchiaio di zucchero

    Per il ripieno
    - 3-4 foglie di verza
    - 2 carciofi
    - funghi champignon
    - 300 g circa di zucca mantovana
    - olive nere denocciolate
    - besciamella fatta con
       – 1/2 l di latte fresco
       – 3-4 cucchiai di farina
       – 1 filo d’olio
       – sale q.b.
       – 1 – 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano
    - 50g di Asiago grattugiato
    - mix di erbe aromatiche (vedi link qui)
    - olio, sale e pepe q.b.

     

    Pane ripieno-1


    Procedimento

    Per prima cosa si prepara la pasta pane, come vedete non ho inserito le dosi della farina, poiché si metterà ad occhio.
    Scaldiamo il latte con l’acqua e si aggiungiamo il lievito con un cucchiaio di zucchero, lasciamolo riposare almeno 10 minuti, dopodiché versarlo a filo nell’impastatrice (o in una ciotola se si impasta a mano) insieme al burro tagliato a pezzetti e un po’ di farina.
    Impastiamo aggiungendo farina fino a che il composto non sarà asciutto e omogeneo.
    Lasciamo lievitare in ambiante tiepido fino al raddoppio .

    Intanto prepariamo il ripieno: facciamo rosolare i funghi tagliati a striscioline con un filino (poco!) di olio extravergine e un pizzico di sale. Tagliamo la zucca a cubetti e facciamola ammorbidire in padella con poca acqua, mondiamo e tagliamo a fettine i carciofi e facciamo cuocere anch’essi con un filo d’olio all’aglio e il mix di erbe.
    Lessiamo pochi minuti le foglie di verza, di cui avremo tagliato la parte centrale bianca e facciamo raffreddare tutte le verdure.
    Prepariamo la besciamella, che dovrà essere abbastanza stretta, in una pentola uniamo poco alla volta il latte alla farina, mescolando bene per evitare grumi.
    Mettiamo sul fuoco con un goccino d’olio, il sale e il mix di erbe.
    Quando la crema sarà pronta aggiungiamo i funghi e lasciamo raffreddare girando di tanto in tanto.

    Stendiamo la pasta lievitata in un rettangolo e componiamo il rotolo: spalmiamo circa 3/4 della besciamella, disponiamo le foglie di verza, i carciofi, le olive, l’asiago, il resto della besciamella e in ultimo la zucca. Grattiamo un po’ di pepe nero e arrotoliamo la pasta molto delicatamente, vedrete che sarà pienissimo. Sistemiamo il rotolo su un foglio di carta forno e spennelliamo la superficie con un po’ di uovo battuto o latte, cospargiamo la superficie con semini di sesamo e cuociamolo dentro uno stampo da plum-cake (o pane in cassetta) a 175° statico per circa 45 minuti – 1 ora controllando di tanto in tanto per evitare che si bruci!

     

    Pane ripieno-2

     

    Buon appetito!!

    Baci baci baci

    Elisabetta