Zuppa di ceci e castagne

Buondì, oggi ci scaldiamo un po’ con questa zuppetta corroborante, povera ma molto gustosa…

La zuppa in questione è davvero ottima, fatta con ceci e castagne bollite alla quale ho aggiunto anche dei cubetti di patata rossa per renderla ancora più golosa.

 

zuppa mela

 

Ingredienti: (non vi metto le dosi, poichè la zuppa è uno di quei piatti in cui SI DEVE andare a naso!)

 

- ceci (io ho usato Melandri)

- patata rossa

- castagne

- carota e cipolla

- mix di erbe

- sale & pepe

- olio extravergine

 

Lasciamo i ceci in ammollo per almeno una notte, dopodiché cuociamoli in una pentola a pressione per circa 20-30 minuti, quando i ceci saranno cotti, tritate della carota e aggiungetela all’acqua di cottura, aggiungete anche la cipolla, il sale e le spezie e lasciate bollire altri 15-30 minuti.

 

fumo

 

Intanto mettete a lessare le castagne e preparate la patata, pulitela e tagliatela a cubetti, fate rosolare in una padella antiaderente e aggiustate di sale e aromi.

Quando castagne e patata saranno pronte unitele alla zuppa e gustatevela!

 

zuppa mel

 

un bacio eli!

Commenti (6)

  1. mmmmm la proverò sicuramente!!! L’ultimo tentativo che ho fatto con castagne è stata una crema (salata) ma era un po’ anonima =/
    Complimenti Elisabetta e un caro saluto a tutta la famiglia =)
    Silvia

  2. Fabiana scrive:

    Ci vorrebbe letteralmente un tuffo in quella zuppa, so per certo che mi sentirei meglio!
    In Liguria si usano moltissimo sia i ceci che le castagne e naturalmente anche le patate quarantine, quelle delle valli del genovesato.
    Ci vedrei bene anche dei porcini essiccati, sono perfettamente in accordo con i sapori che hai scelto!

    Un saluto

    Fabiana

  3. Arianna scrive:

    Una zuppa meravigliosa, brava!!!

  4. Mi piace tantissimo il tuo blog! purtroppo l’ho scoperto da poco ma ti seguirò sempre. complimenti!

  5. Silvia scrive:

    una zuppa che scalda il cuore, un abbraccio SILVIA

  6. edvige scrive:

    Buonissima la zuppa scalda ma…purtroppo le castagne non le digerisco penso che la farò senza. Grazie per la ricetta. Buona settimaa

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>