Tutorial… Come preparare la Pasta di Zucchero!

Ciao carissimi!!!  Ecco a voi uno dei tanto attesi e richiesti post su come fare la pasta di zucchero con passo passo!

Finalmente sono partita con i tutorial…era tantissimo che volevo farli e come vi avevo detto mi sarebbe piaciuto anche aprire il canale su youtube, ma almeno per il momento dovrete aspettare e accontentarvi solo dei tutorial qua sul blog! Spero che comunque vi piacciano!
Questo è solo l’inizio…aggiornerò con nuovi tutorial su come ricoprire le torte, come fare il pan di spagna, le decorazioni ecc… che poi raggrupperò tutti in una pagina per essere meglio consultabili! Ho in mente anche un sacco di altre novità per il blog, che onestamente (ve ne sarete accorti) ho trascurato un po’ troppo!

Ma partiamo subito…allora la ricetta della pasta di zucchero è quella famosissima di Rossanina, dovrebbe richiedere i diritti d’autore, eheh! Prima di dare la ricetta però vi voglio dire alcune cose…


1) Quella che uso io è la variante al miele, la ricetta originale prevede il glucosio liquido (quello per dolci), ma devo dire che io mi trovo meglio con il miele, sia per la consistenza della pasta, sia per la reperibilità e di conseguenza il costo! C’è da dire però che la ricetta al glucosio è più indicata per i piccoli decori, in quando all’aria secca più lentamente.


2) Per quanto riguarda la colla di pesce o gelatina in fogli vi consiglio vivamente di utilizzare quella della Pane Angeli, non per screditare gli altri produttori, ma con altre gelatine la pasta di zucchero risulta meno elastica! Noterete che si spacca e si sgretola più facilmente.


3) Lo zucchero a velo è FONDAMENTALE che sia quello comprato, ovvero con una piccola percentuale di amido all’interno, mi raccomando non usate lo zucchero semolato tritato…la pasta di zucchero altrimenti non vi verrà mai! Nella ricetta vi metterò la quantità, ma devo confessarvi che io non lo peso mai…infatti vado ad occhio, spesso il composto non riesce ad assorbire tutta la quantità di zucchero indicata nella ricetta e altre volte è troppo poco, quindi quando la mia pasta ha raggiunto una consistenza soda e asciutta so che non mi servirà altro zucchero!

 

Passiamo alla ricetta, con queste quantità otterrete una dose di asta che vi basterà per ricoprire una torta di piccole dimensioni e fare qualche piccolo decoro.

5 gr. di colla di pesce o gelatina in fogli (se volete potete aggiungere un piccolo pezzetto)
30 gr. di acqua fredda
50 gr. di miele o glucosio
450 gr. circa di zucchero a velo

 

Procedimento:

1)  Mettere in un pentolino la colla di pesce, aggiungere l’acqua fredda e fare ammollare la gelatina.

 

 

 2)  Una volta morbida aggiungere il miele, mettere sul fuoco e far sciogliere il tutto, facendo attenzione che il composto non inizi a bollire. Una volta sciolto togliere dal fuoco e aggiungere un pò di zucchero a velo direttamente nel pentolino (non c’è bisogno di setacciarlo), quando inizieremo ad avere difficoltà a girare, versare l’impasto sul piano da lavoro (che avrete spolverato con altro zucchero) 

 

  

3) Iniziare ad impastare aggiungendo zucchero a velo, finche la pasta non diventa soda e liscia. A quel punto la si può usare fresca o conservarla (per pochi giorni) chiusa nella pellicola e in un barattolo sotto vuoto.
Nel caso la voleste colorare vi consiglio di usare i coloranti in polvere o gel…quelli liquidi vanno bene, ma tendono ad ammorbidire troppo la pasta, quindi tenetevi pronti ad aggiungere altro zucchero.

  

 

Spero che non abbia dimenticato nulla… in caso contrario lasciatemi un commento che provvederò ad aggiornare il post…

 

 

Successivamente parlerò meglio dei coloranti e aggiungerò tanti altri tutorial per decorare le torte!

Ciao a tutte e tutti un bacioooone enorme eli!

Commenti (44)

  1. gianpaolo scrive:

    >mamma mia che professionalità!
    sei certamente meglio di tutti quei "fantastici" programmi televisivi!

  2. stefy78 scrive:

    >questo tutorial ci voleva proprio!infatti ieri ho comprato il miele proprio per fare la pdz…grazie e complimenti

  3. Barby70 scrive:

    >grazie…sono molto contenta di questa tua iniziativa. Non vedo l'ora di provarla ^__^

  4. Francesca-Kinà scrive:

    >Nooo!! Favolosa!! Ma sei stata gentilissima a condividere con noi tutta la tua esperienza, questo tutorial è perfetto!! Non vedo l'ora di provare..poi ti dico come è andata!
    Un bacione, Kinà
    P.s c'è il mio primo candy in corso, se vuoi partecipare mi farebbe molto piacere

  5. ♥Giusy♥ scrive:

    >che bello!
    oggi un pò di dolcezza ci voleva!!!
    ^_^
    mi mancavano troppo i tuoi post…e le torte poi….una meraviglia!!!!
    Grazie

  6. FascinationStreet scrive:

    >wow che meraviglia di tutorial…devo dire che sembra semplicissimo da fare, sarà che hai spiegato tutto in maniera chiara^_^ credo che ci proverò, mi incuriosice molto la pasta di zucchero!
    grazie e apresto
    barbara

  7. Perline e bottoni scrive:

    >grazie mille!

  8. dolci a ...gogo!!! scrive:

    >bellissimo questo passo passo e questa è la stessa ricetta che utilizzo anch'io per la pasta di zucchero solo che metto il glucosio e 10 ml di glicerina liquida….voglio provare con il miele, magari viene piu soffice.
    Baci Imma

  9. Pasticcina85 scrive:

    >bravissima a prepararla a mano !!! io solitamente dopo aver sciolto il glucosio con l'acauq e la colla di pesce , mescolo tutto nell'impastatrice e poi solo infine impasto a mano! :-) per il resto uso le tue stesse quantità , però mi trovo meglio con il glucosio ! non è facile reperirlo , pochi negozi ce l'hanno ,spesso lo si acquista on line (però è più caro) a novembre durant eun viaggio a bologna trovai un negozio che vendeva tutto per le torte e dolci e ne acquistai un bel pò al prezzo di 2.50 a barattonlino , e la meraviglia fu che lo producevano dalle mie parti.. bhe in ogni caso complimenti per la pasta di zucchero ! baci

  10. Francesca scrive:

    >Che meraviglia questo tutorial è un pò che volevo provare adesso non ho più scuse… grazie mille di aver condiviso con noi la tua ricetta! Buona giornata Fra

  11. Mil scrive:

    >Complimenti, ci voleva proprio….

  12. Monica Fe scrive:

    >Che bello vedere un tuo post….immagino il dietro alle quinte con la tua mamma!!!! Bellissime foto e spiegazione chiarissima, non resta che provare…..ti bacio dolce ragazza e abbracciami il resto della fam. Monica

  13. marifra79 scrive:

    >Utile!!Ma che dico… utilissima la tua spiegazione e grazie per la foto passo-passo, mi sono sempre chiesta come si facesse! Un abbraccio e buonissima serata

  14. Elisabetta scrive:

    >Grazie ragazze!! A tutte!
    un bacione enorme

    P.S Monica grazie un saluto a tutta la tua fantastica famiglia!

  15. Federica scrive:

    >Questo post è preziosissimo. Non ho mai fatto la pasta di zuccehro e il tuo tutorial mi tornerà molto utile. Un bacio, buon we

  16. lerocherhotel scrive:

    >Un tutorial preziosissimo!
    Complimenti per le tue meravigliose creazioni, sono dei capolavori!

  17. AnnaDrai scrive:

    >stupendo!!! chissà mai che ci proverò anche io un giorno! grazie per la condivisione :)
    e grazie anche per il commento su Scrapbookiando :)
    baci baci

  18. mokkia scrive:

    >Bellissimo Tutorial… complimenti, ci proverò sicuramente!! Un consiglio ti chiedo: dove li trovi i coloranti in gel o polvere? Io li ho cercati nei negozi comuni (tipo supermercati) ma non li ho trovati, sai darmi notizie? Grazie infinite e rimango in attesa di altri tuoi meravigliosi Tutorial.
    Monica Melaranci (la mamma di Margherita Pacetti)

  19. Anonymous scrive:

    >sono bellissime……!!!!!!!!!!stupende…ci proverò anche io.ma come faccio a colorare la pasta?…

  20. rossella scrive:

    >ciao Elisabetta anch'io ho provato a fare la tua ricetta perche' a volte è molto difficile trovare i mash mallows bianchi pero' a volte ho trovato dei grumi nella pasta forse nn ho sciolto bene la gelatina??
    Mi sono avvicinata da poco al mondo delle torte decorate e vorrei un tuo consiglio!!

    mi farebbe tanto piacere se venissi a trovarmi sul mio blog
    http://www.shabbyamoreefantasia.blogspot

  21. Mary scrive:

    >Ciao, ho appena letto questa ricetta! Purtoppo dopo averla fatta!!! La ricetta e il procedimento da me utilizzato è lo stesso, ma aimhè ho usato lo zucchero semolato tritato!!! La pasta è uscita anche se al tatto si sente così granulosa!!! Non è liscia, e in mezzo non sembra soda come all'esterno!!!Nel pm mi rimetto all'opera dopo che scendo ad acquistare lo zucchero a velo però!!! Ma ho una domanda, su tutti i siti da me visionati c'è scritto che la conservazione è per un paio di mesi, tu scrivi solo per qualche giorno, come mai? Grazie in anticipo!

  22. Elisabetta scrive:

    >Grazie ragazze!
    @ Anonimo, si usano i coloranti alimentari, presto farò un altro tutorial dove ne parlerò in dettaglio.

    @ Rossella, si i grumi spesso sono dovuti alla gelatina, ma anche a piccoli pezzetti di pasta che nella prima fase d'impasto si sono induriti e non si sono amalgamati bene al resto…

    @ Mary, io mi riferisco alla conservazione della pasta per poi essere stesa sulla torta, a mio parere per mantenere al intatta l'elasticità della pdz è meglio conservarla per poco tempo. Ma per le piccole decorazioni puoi conservarla benissimo anche un paio di mesi come hai letto!

    Fammi sapere se poi ti è venuta bene!

    baci a tutte!

  23. Mary scrive:

    >Grazie per i consigli!! Ripetendo l'esperimento con lo zucchero a velo comprato è venuta fuori una vera e propria plastilina!!!! Sono stati necessari scarsi 400 gr di zucchero!!! Ora è fantastica!

  24. Impronte scrive:

    >ma come si fa a stendere l'impasto senza che si appiccichi al mattarello e senza che si sgretoli quando andiamo a staccarlo dalla tavola di legno???? ho provato a ricoprire una torta rettangolare (tipo formato A4) ed è stato un disastro!!!!

  25. Elisabetta scrive:

    >@ Mary, sono contenta!!!

    @ Impronte, devi usare zucchero a velo! abbonda, sia sulla tavola che sul mattarello! ;)

  26. Anonymous scrive:

    >Viola: Ieri ho provato a fare questa ricetta…soltanto che mi si sgretolava…nel caso si usi la colla già pronta..quanta ne devo mettere?? Grazie in anticipo…

  27. cla scrive:

    io ho provato a farla…ma rimane molto appiccicosa…adesso l’ho messa in frigo…dove avrò sbagliato? ho usato quasi il doppio dello zucchero…

  28. elisabetta scrive:

    Cla, hai usato zucchero a velo (industriale o addizionato con amido)?
    In frigo non risolvi nulla, anzi la pdz non va conservata in frigo (prende troppa umidità)…

  29. mary scrive:

    ciao mi sei stata di grande aiuto devo fare la torta per la mia cucciola compie 3anni pensavo che i coloranti in polvere non andassero bene invece leggo che sono i migliori che fortuna li avevo gia comprati x me ela prima volta con la pasta di zucchero e devo pure farla a2piani speriamo bene ti faccio sapere complimenti x tutto

  30. mary scrive:

    ciao volevo dirti che la torta realizzata con la pasta di zucchero e stata un successone niente bolle ne spaccature perfetta e i coloranti in polvere si lavorano decisamente meglio e sono piu` vivi la mia cucciola ha avuto la sua torta dei barba papa` una vera soddisfazzione.volevo dirti che ho usato la variante al miele e ho aggiunto il burro e la ho impastata a mano, inutile perdere tempo con il robot crazie dei consigli alla prossima torta

  31. lucia scrive:

    salve Elisabetta,
    ho da farti qualche domandina….
    è DA POCO TEMPO CHE MI DILETTO CON LA PDZ e quindi volevo qualche consiglio…innanzitutto facendomi un giro nel web ho notato che qualcuno mette anche il burro come mai tu no???
    poi devo fare una torta a tre piani quanta pdz occorre???e quanti giorni prima posso preparare la torta anche il giorno prima o mi si rovina in frigo?????grazie……..aspetto tue notizie……

    • Elisabetta scrive:

      Io non uso il burro perchè la fa irrancidire prima e secondo me non ne migliora la consistenza… quando vedo che ho bisogno di aggiungere grassi uso olio di semi o glicerina, ma lo faccio solo dopo averla fatta…

      Laquantità di pdz dipende dalle dimensioni della torta… cmq tieniti abbondante ;)

      No, la torta non si rovina in frigo, puoi farla tranquillamente il giorno prima ;)

      PS: scrivimi sulla pagina FB o via mail… le notifiche dei commenti a volte mi sfuggono ;)

  32. valentina scrive:

    Ma sei la meraviglia delle meraviglie *.* adoro questo sito!!!!

  33. Martina scrive:

    Grazie mille =) sei stata chiarissima.. Cercavo qualcosa per decorare la torta di compleanno per mia mamma.. Dmn proverò a farla.. Spero di riuscirci =) un bacione

  34. Gina scrive:

    Grandiosa con tutti questi link sulla pasta da zucchero ..finalmente qualcuno che mi ha fatto capire perfettamente come si fa’ grazie sai io sono una principiante…

  35. Monica scrive:

    Volevo sapere se per la pasta di zucchero va bene anche la gelatina in barattolo. Grazie

    • Elisabetta scrive:

      Cosa intendi per gelatina in barattolo… tipo il torta gel… no… qualsiasi tipo di colla di pesce invece va bene ;)

      PS: scrivimi sulla pagina FB o via mail… le notifiche dei commenti a volte mi sfuggono ;)

  36. Rita scrive:

    Grazie!! Ci proverò al più presto! Una curiosità: sai anche come darle un sapore più gustoso? Da chè ho scoperto la Elite della Modecor che è troppo buona al sapor di caramella al latte :P le altre non mi piacciono più!

  37. Raffaella scrive:

    Perché continuate a insistere sullo zucchero a velo acquistato? Io continuo a fare la pdz con lo zucchero a velo macinato in casa e non ho alcun problema… anche dopo averla conservata per parecchi giorni. Al massimo uso l’amido di mais per spolverare il piano quando stendo la pasta. La convenienza economica è la motivazione principale, lo zucchero a velo comprato costa 4 volte di più. Inoltre uso, con splendidi risultati la gelatina e il miele del Todis…..

  38. ersilia scrive:

    io ho provato a farla ,,, ma era troppo molla e ho aggiunto sempre zucchero ,,, forse troppo ,,,, ma fatto sta che ora non si riesce a lavorare perchè non è elastica ma si sgretola in mano ,, e se la stendo si attacca sia sul mattarello che sul tavolo ,,,,, non vorrei buttarla , sarebbe uno spreco ma non so proprio come recuperarla , aggiungere altro zucchero credo sia esagerato a questo punto ,,,, forse devo mettere altra colla di pesce e miele ???? help

  39. gabriella scrive:

    ciao sei molto brava, volevo però sapere che cosa usi sulle mani, perchè mi sembrano bagnate o unte, serve per idratare la pasta? Quanto deve essere alta la pasta per modellare dei pezzi che vanno poi assemblati insieme, presempio il sole, e infine volevo chiederti se hai per caso una dima per creare un piaonoforte a coda. ciao grazie

  40. liliana albanese scrive:

    ciao la mia pasta di zucchero e risultata un po umida …come mai…grazie

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>